Alessandria

Il patrimonio artistico ebraico costituisce in Italia motivo di interesse per la sua rarità, dovuta all’esser legato ad una presenza, pur numericamente dimensionata, ininterrotta da oltre duemila anni, segnata da molteplici tracce, che ha portato con sé da un luogo all’altro di un antico peregrinare elementi specifici della tradizione ebraica e della cultura circostante.
La storia delle comunità ebraiche in Italia è la storia di una precarietà singolare: esclusi dalle attività economiche e produttive, gli ebrei hanno dovuto assolvere, per imposizione, il non piacevole compito di prestatori di denaro, vietato ai cristiani: cacciati e privati dei lovo averi, hanno dovuto ricostruire altrove un’esistenza sempre precaria.
E ove si stabiliva un nucleo, veniva costruita una sinagoga e trovata un’area per il ghetto e il cimitero. In Piemonte, terra ove ricca è stata la presenza di centri ebraici e dove sono oggi rintracciabili beni ebraici in una ventina di località, veri gioielli sono le sinagoghe, centro della vita comunitaria, luogo di preghiera e di studio, di discussione e di riunione.
La presenza secolare degli ebrei in Piemonte ha nelle sinagoghe una testimonianza peculiare, memoria di fede, ma anche di eventi complessi e stratificati, patrimonio da trasmettere al futuro.
Sedici quelle esistenti, suddivise tra il territorio delle Comunità di Torino, Casale Monferrato e Vercelli: Asti, Biella, Carmagnola, Casale Monferrato, Cherasco, Cuneo, Mondovì, Saluzzo e Vercelli ne hanno una, Alessandria e Ivrea, due, Torino tre.
Grandi o piccole, imponenti o nascoste all’ultimo piano di semplici case, costituiscono una mappa davvero unica di un tracciato segnato da fatti e accadimenti di un popolo che non ha mai smesso di lottare per la sua esistenza.
E’ ciò che colpisce il visitatore, attratto dalla loro straordinaria bellezza, da un fascino che racchiude spiritualità e arte, fede e armonia, in un insieme difficilmente inscindibile.
La Comunità Ebraica di Torino con il patrocinio della Regione Piemonte, ha promosso un percorso di visite e di conoscenza delle sinagoghe, ritenendolo modo tra i più efficaci e immediati per restituire al pubblico il senso intimo e profondo di una storia, una tradizione, una cultura, che sono patrimonio di tutti.

Scarica gratuitamente la guida in formato .pdf Ebrei in Italia. Oltre duemila anni di storia apertura e partecipazione a cura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei).

Per maggiori informazioni: www.ucei.it



You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Non ci sono commenti, puoi aggiungerne uno


Inserisci un commento